La seconda Commissione (Bilancio e Programmazione) del Consiglio regionale di Basilicata, presieduta da Luca Braia (AB), ha preso in esame ieri la proposta di legge, di iniziativa del consigliere Dina Sileo, sulla istituzione della giornata lucana per la lotta alla dipendenza da gioco d’azzardo. La proposta, nel corso della seduta, è stata sottoscritta da tutti i consiglieri presenti ai lavori.

La stessa Sileo ha illustrato la proposta spiegando che “attraverso iniziative di sensibilizzazione la Regione Basilicata, con il coinvolgimento del servizio sanitario regionale, degli Enti locali, delle scuole di ogni ordine e grado e delle associazioni del terzo settore, pone in essere iniziative volte a sensibilizzare la collettività circa il pregiudizio nei confronti della patologia della dipendenza che contribuisce a ritardarne il riconoscimento tempestivo e il ricorso alle cure, a fare informazione rispetto al sistema dei servizi di cura pubblici e privati e alle possibilità di intervento. La volontà del proposta di legge – ha concluso – è quella di intraprendere una seria e approfondita opera di sensibilizzazione, unitamente ad azioni di contrasto, affinché possa essere utile deterrente a ridurre i danni sociali e di povertà che questa allarmante dipendenza provoca soprattutto tra i giovani”.

Sull’argomento sono intervenuti oltre alla proponente Sileo, i consiglieri Quarto, Bellettieri, Giorgetti, Cifarelli, Cariello e il presidente Braia. Quest’ultimo chiederà al presidente della quarta Commissione di inserire all’ordine del giorno della seduta, già convocata per lunedì prossimo, anche questa proposta di legge.