Tutelare l’imprenditoria e salvaguardare l’individuo. Questi i due presupposti della proposta di legge in materia di contrasto al gioco d’azzardo votata dal Consiglio della Basilicata.

Il provvedimento prevede, tra l’altro (emendamenti Sileo), che la Giunta regionale, entro sessanta giorni dall’entrata in vigore della legge, approvi una regolamentazione, valida per tutta la regione, degli orari di funzionamento degli apparecchi. Nel frattempo, i titolari delle attività dove sono collocati gli apparecchi sono tenuti a comunicare al Comune competente le fasce orarie di interruzione di gioco, secondo quanto previsto dall’intesa sottoscritta dalla Conferenza unificata Stato-Regioni, nel corso del 2017.