slot

“Facendo parte dell’Osservatorio regionale posso evidenziare che vi è un progetto dedicato alla prevenzione, anche se non riusciremo mai a controllare tutto il sistema. L’attività di formazione al contrasto e prevenzione della ludopatia è rivolta in primis ai genitori, attraverso campagne di informazione e di sensibilizzazione ed educazione sui rischi e sui danni derivanti dalla dipendenza da gioco. Il fenomeno prende piede in situazioni di disagio economico e di rischio di emarginazione sociale. Con la legge regionale 3072014 sono stati previsti sia il supporto psicologico che quello economico, nonché la mediazione familiare e la consulenza legale”.

Lo ha detto Valeria Errico (assessore ai Servizi Sociali del Comune di Potenza).