slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Si limitano i tempi di gioco a Barzago (LC): macchinette e slot machine presenti sul territorio comunale devono fermarsi tra le 13 e le 14.30, tra le 19.30 e le 20.30 e tra le 24 e le 10 del giorno successivo.

E’ questo il contenuto dell’ordinanza firmata dal sindaco Mario Tentori che mette in pratica il regolamento provinciale per la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo sulla scorta dell’ordine del giorno, approvato dal consiglio comunale il 28 novembre dell’anno passato.

L’obiettivo è quello “di rendere difficoltoso il consumo di gioco in orari tradizionalmente e culturalmente dedicati alle relazioni, a tutela in particolare delle persone maggiormente vulnerabili perché minori o di giovane età”.

Per questo singoli apparecchi, sale giochi, scommesse su competizioni ippiche, sportive e altri eventi saranno costretti a seguire gli orari più stringenti fissati dall’ordinanza. “Mettiamo in pratica il regolamento già approvato dall’Ufficio di Coordinamento dei Sindaci del Distretto di Lecco” ha detto il sindaco Mario Tentori, spiegando come, vista l’assenza di realtà problematiche sul territorio comunale, l’ordinanza sia “un ottimo atto educativo e un segnale significativo contro la nuova forma di dipendenza rappresentata dalla ludopatia”.

Commenta su Facebook