slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Attraverso una delibera di Giunta l’Amministrazione comunale di Bariano (BG) si è adeguata a un provvedimento regionale del 2013, reso esecutivo nel 2014. La legge regionale in questione prevede il divieto all’installazione di nuovi apparecchi per il gioco d’azzardo all’interno di alcune aree in prossimità dei luoghi ritenuti “sensibili”, cioè frequentati da categorie di persone particolarmente vulnerabili.

A conti fatti, le “aree protette” comprenderanno la quasi totalità del centro urbano. Individuati i luoghi sensibili, infatti, il divieto prescrive che nel raggio di 500 metri da ciascuno di essi sia d’ora in poi vietata la collocazione degli apparecchi per il gioco d’azzardo.

Commenta su Facebook