Un contributo fino a 40mila euro per i commercianti che decidono di installare telecamere di videosorveglianza all’esterno della propria attività. È quanto deciso dalla giunta comunale di Bari con l’approvazione di un bando pubblico.

Le attività dovranno essere collocate al pianoterra e avere accesso da pubblica via. Sono esclusi dai contributi comunali gli esercizi di media e grande distribuzione, le attività di compravendita di oro, argento e altri metalli e oggetti preziosi usati, il commercio di armi, munizioni e articoli militari, i centri scommesse e le sale giochi e tutti gli esercenti che hanno già beneficiato dello stesso contributo.

Commenta su Facebook