‘Poichè questa maggioranza ha fatto la scelta di bloccare i 23 miliardi di aumento Iva, è chiaro che si dovesse ricorrere a tasse aggiuntive. E’ il caso di giochi, tabacchi e plastica.’

E’ quanto ha detto il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta nel corso di una intervista confermando che tra gli 8 miliardi di tasse previste dalla Manovra di Bilancio ci sarà un incremento delle imposte su giochi.

Le maggiori entrate dalle attività di gioco legale rappresentano lo 0,6% delle entrate previste.

“Introdurremo un meccanismo premiante in materia di contrasto all’evasione anche attraverso la lotteria degli scontrini” , ha aggiunto Baretta.

 

 

Commenta su Facebook