Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) “La mia proposta è di accelerare i tempi e decidere, nella prossima legge di bilancio, di farlo entro il 2017. Stiamo assistendo ad un’inversione di tendenza rispetto agli anni scorsi, che va portata a compimento entro il 2017, avviando la riduzione di un primo blocco di 120mila slot, a partire da luoghi come bar e tabacchi, più esposti. Ma si potrebbe arrivare all’eliminazione completa delle slot da bar e tabacchi”. E’ quanto afferma il sottosegretario all’Economia con delega ai giochi, Pier Paolo Baretta, intervenendo alla trasmissione Italia sotto inchiesta su Rai Radio 1 in merito all’esito dell’ultima Conferenza Unificata dove si è raggiunto un primo passo avanti nella trattativa con gli enti locali. Baretta torna poi sul via libera della Conferenza Stato-Regioni allo schema di decreto di riparto delle risorse del fondo per la cura e la prevenzione alla ludopatia, osservando che “proprio ieri abbiamo ripartito tra le Regioni i 50 milioni per la lotta alla ludopatia. Penso che ne metteremo un’altra cifra nella prossima legge di bilancio. È un percorso da continuare”.

Commenta su Facebook