Il sottosegretario al Mef con delega ai giochi Pier Paolo Baretta su Mario Draghi e l’ipotesi di un governo tecnico.
È necessaria una seria riflessione per tutti, perché la politica esce davvero ammaccata da questa crisi, che cambia tutto lo scenario. Anche se molti in Parlamento appoggeranno Draghi, questa scelta mette in moto una nuova fase politica, alleanze, schieramenti, in cui l’agenda è quella del Colle.

È l’ora dei veri riformisti. Con Draghi arriva un servitore delle istituzioni, con lui cambieremo il Paese’