La sicurezza del territorio e le problematiche legate all’uso di droga (crack ed eroina) tra i giovani e l’eccessiva diffusione del gioco d’azzardo e la conseguente ludopatia sono state al centro dei discorsi di un incontro tra il sindaco di Bagheria (PA) Filippo Maria Tripoli ed il prefetto di Palermo Antonella De Miro avvenuto lo scorso 4 luglio.

A settembre saranno concordate le linee di azione per un possibile lavorare insieme su Prefettura e Comune di Bagheria per approfondire queste due problematiche, droga e ludopatia, «vere piaghe del nostro secolo – ha commentato il sindaco Tripoli – sarà nostra intenzione coinvolgere gli studenti dei vari istituti scolastici del territorio».

Commenta su Facebook