slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Ormai è chiaro, per Toti il regolamento è un elastico che si può tirare avanti e indietro a seconda delle convenienze o, come in questo caso, dei propri capricci. Capita così che, per approvare in tempo la moratoria sul gioco d’azzardo, già peraltro inserita illegittimamente in un disegno di legge sull’urbanistica che nulla ha a che vedere con le slot, convochi in fretta e furia un Consiglio regionale al sabato mattina, con una spesa stimata di 8mila Euro”: lo ha dichiarato Fabio Tosi, portavoce MoVimento 5 Stelle Liguria.

“Ovviamente coi soldi dei cittadini liguri, che Toti è ormai abituato ad usare come bancomat personale. Sembra un pessimo scherzo del 1° aprile, ma purtroppo è tutto vero”, ha concluso Tosi.

Commenta su Facebook