Print Friendly, PDF & Email

‘Il Governo sta lavorando a pieno ritmo per dare attuazione al programma che rispecchia le istanze dei cittadini. Le nostre priorità riguardano il tessuto produttivo, economico e sociale che in questi anni è stato atrofizzato da politiche scellerate. Il “decreto dignità” annunciato dal ministro Di Maio risponde in pieno a questa volontà e rappresenta un nuovo inizio per il Paese’. Così il Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

‘Siamo dalla parte dei cittadini onesti che lavorano e producono, è il momento di semplificare la burocrazia fiscale eliminando spesometro e redditometro. Vogliamo valorizzare le imprese che creano reddito sul nostro territorio e non quelle che delocalizzano con i nostri soldi pubblici. La precarietà è un vulnus che va sanato con delle politiche del lavoro orientate alla stabilizzazione e alla creazione di un quadro di maggiore certezza per le aziende. Infine dobbiamo contrastare duramente la ludopatia, intervenendo anzitutto sulla pubblicità del gioco d’azzardo.

Con i punti enunciati dal ministro dello Sviluppo e del Lavoro che porteremo all’esame delle Camere vogliamo ripristinare un paradigma di dignità sul piano economico e sociale perché non ci siano più cittadini umiliati. Grazie al Governo del cambiamento l’Italia può e deve ritrovare il suo orgoglio’.

Commenta su Facebook