soldi

Ad Avigliana (TO) l’iniziativa “Buoni di Natale”. Questa ha una duplice finalità: da una parte cercare di alleviare i problemi di famiglie in difficoltà, dall’altra dare un forte segnale al piccolo commercio locale incentivando l’acquisto nei negozi di vicinato. L’Amministrazione comunale ha finanziato questo progetto, proposto da Confesercenti e già avviato in altri Comuni del torinese con un buon riscontro sia da parte dei cittadini che degli esercizi commerciali.

Il meccanismo è molto semplice: circa 65 famiglie in difficoltà, individuate dal Consorzio Conisa, riceveranno un carnet di buoni, di diverso taglio, del valore di 150 euro. I buoni potranno essere utilizzati per gli acquisti dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, esclusivamente nei negozi di vicinato di Avigliana che avranno aderito all’iniziativa.

I nomi dei punti vendita saranno inseriti e stampati sul carnet dei buoni e pubblicati sul sito della Città di Avigliana, in modo che le famiglie interessate sappiano dove poterli utilizzare.

Sono esclusi dagli acquisti i generi di monopolio, le sigarette elettroniche, le bevande alcoliche e il gioco d’azzardo.

Commenta su Facebook