Nuovo progetto di legge da parte dell’Austria inviato alla Commissione Europea. Il testo riguarda la legge sulle scommesse della “Bassa Austria”. Il regolare periodo di stand still, della durata di tre mesi, terminerà il prossimo 22 maggio.

Il progetto di legge riguarda il “sistema di scommesse regolato dalla legge sull’attività di totalizzatori e bookmaker. La legge risale al 1978 e deve quindi essere adattata alle circostanze attuali e al progresso tecnico. Allo stesso modo, l’attuazione delle disposizioni del 4° e 5° indirizzo antiriciclaggio va inserita nella legge austriaca sulle scommesse”.