Associazione Astro gioco

AWP – Si è svolto lunedì, presso il Comune di Sanremo (IM), un incontro avente ad oggetto le limitazioni orarie delle attività di gioco lecito sul territorio comunale, in vista della seduta del Consiglio comunale di domani che reca all’ordine del giorno la proposta della consigliera Paola Arrigoni (M5S) sulla “Disciplina degli orari per l’esercizio delle attività di gioco lecito sul territorio comunale”.

As.Tro ha partecipato nella persona del Consigliere e Responsabile per la Regione Liguria, Raffaele Fasuolo che, al termine dell’incontro ha dichiarato: «Se l’obiettivo dei limiti orari per gli apparecchi è limitare la dipendenza, allora bisogna limitare tutte le tipologie di gioco, anche gratta e vinci, scommesse e gioco online. Introdurre dei limiti orari solo per le AWP nei locali pubblici non è la soluzione del problema».

Per il Consigliere As.tro, “è difficile ipotizzare un limite unico per l’accensione degli apparecchi nei locali pubblici, perchè non tutti gli esercizi commerciali adottano gli stessi orari: ad esempio, una tabaccheria potrebbe chiudere alle 20, mentre un bar potrebbe restare aperto più lungo. Si potrebbe introdurre un limite orario in base alla tipologia di locale, ma, anche in questo caso, chi vuole continuare a giocare ha a disposizione un casinò, che si trova proprio a Sanremo”.

“Bisogna, quindi, affrontare la questione in maniera più profonda, regolamentando tutto il settore, non solo le slot. La legge regionale della Liguria a cui sta lavorando la Giunta Toti è quasi pronta: sarebbe opportuno aspettare, per poi adeguare le normative comunali”, conclude Fasuolo.

Commenta su Facebook