“Esprimo la raccomandazione a rispettare tutte le regole stabilite dagli ultimi provvedimenti nazionali e regionali, come il contingentamento nei centri commerciali, la chiusura dei bar e ristoranti alle 24, con divieto di somministrazione dalle 18 dove non è previsto il consumo ai tavoli, il divieto di attività sportive dilettantistiche e amatoriali, la chiusura di sale scommesse e bingo e divieto di utilizzare le slot machines, e infine lo stop a manifestazioni, fiere e convegni”. Lo ha detto il sindaco di Assisi (PG), Stefania Proietti.

Advertisement

Nel frattempo però il Tar Umbria ha sospeso l’ordinanza della Regione che prevede la chiusura delle attività di sale giochi, scommesse e bingo, dando speranza agli operatori del settore.