commissione finanze
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – E’ stato assegnato all’esame della Commissione Finanze della Camera il disegno di legge presentato dall’on. Mantero e altri deputati del Movimento 5 Stelle per dettare limiti all’apertura delle sale da gioco e stabilire degli orari di funzionamento degli apparecchi per il gioco lecito.

Il testo fissa un distanziometro di 200 metri per i Comuni con meno di 5mila abitanti e 300 per gli altri. Non sarà inoltre possibile installare slot a meno di 100 metri dai bancomat e compro-oro. L’elenco dei luoghi sensibili comprende istituti scolastici di ogni ordine e grado, centri di formazione per giovani e adulti, luoghi di culto, impianti sportivi, ospedali, strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o socio-sanitario, strutture ricettive per categorie protette, luoghi di aggregazione giovanile e oratori.

Il testo affida ai sindaci il compito di stabilire le fasce orarie in cui gli apparecchi potranno accettare gioco. Per chi viola le disposizioni sono previste sanzioni da 500 a 1.500 euro; in caso di reiterazione si potrà arrivare alla sospensione o alla revoca dell’autorizzazione comunale.

Commenta su Facebook