Venerdì 29 novembre presso la Sala Audirorium dell’A.S.L. Na 2 Nord di Frattamaggiore (NA) si è tenuta una conferenza circa la proposta di regolamentazione territoriale unificata sul gioco d’azzardo. Al tavolo 32 sindaci dei Comuni campani insieme al Direttore generale dell’Asl Na 2 Nord ed il capo Dipartimento Dipendenze Patologiche.

“Oggi ho avuto il piacere di partecipare, presso la direzione generale dell’Asl Napoli 2 Nord, al primo di una serie di incontri che si terranno nei prossimi mesi il cui obiettivo è di giungere all’elaborazione di un regolamento unico che possa essere adottato da tutti i Comuni che fanno parte dell’Asl Napoli 2 Nord e dunque anche dai 6 Comuni isolani. Tale strumento sarà necessario per cercare di contrastare il gioco d’azzardo… una vera e propria emergenza sociale del nostro tempo”. È questo quanto dichiarato dall’assessore al Comune di Barano, Emanuele Mangione.

“Il gioco d’azzardo nei nostri territori ha raggiunto dei livelli preoccupanti. – dice il Sindaco di Procida, Dino Ambrosino –. Una marea di risorse che vengono sottratte ai bisogni primari dei giocatori e delle loro famiglie”.

Tempo stimato per stilare il regolamento, 9 mesi.