L’Amministrazione Comunale di Appignano (MC) si è impegnanta nell’affrontare le problematiche giovanili e nell’organizzare attività formative ed informative sulle tematiche di prevenzione dalle dipendenze patologiche e nella sensibilizzazione alla cultura della legalità: alcol, droghe, gioco d’azzardo, dipendenza digitale, bullismo e cyber bullismo. Argomenti che sono stati affrontati con i ragazzi della scuola primaria e secondaria di I grado.

L’Assessore Natascia Compagnucci con delega alle problematiche dell’età evolutiva: “In questi anni abbiamo fatto un lavoro di squadra, una squadra eterogenea che man mano si è ampliata (amministrazione, insegnanti, parrocchia, catechiste, ecc.) ed ogni giocatore ha dato un contributo fondamentale per raggiungere lo stesso obiettivo che ci sta a cuore: informare i ragazzi e aiutarli a sviluppare un pensiero critico su queste tematiche e supportare i genitori a svolgere il loro ruolo con maggiore consapevolezza”.

Il Sindaco Osvaldo Messi: “Non possiamo rimanere indifferenti a certe problematiche, i ragazzi sono il nostro futuro, è importante creare una rete che li guidi e li supporti e per questo ringrazio tutte le istituzioni che ci aiutano a perseguire questo obiettivo. Siamo ormai a fine mandato ma i percorsi intrapresi da alcuni anni sulla prevenzione e sul supporto alla genitorialità sono per noi importantissimi ed è per questo che li abbiamo inseriti anche nel nostro programma elettorale della lista “COSTRUIAMO INSIEME” che propone come candidato sindaco Mariano Calamita”.