“Nessun passo indietro sulla legge regionale sull’azzardo”. E’ quanto dichiara la sindaca di Torino Chiara Appendino.

’’Grazie alla Legge Regionale contro il gioco d’azzardo patologico, la Città di Torino ha potuto emanare ordinanze volte a contrastare questa piaga. In due anni, ad esempio, i locali che ospitano le cosiddette “macchinette” sono crollati del 77%. Le giocate sono scese di 94 milioni e le perdite di 33. E, ciò che non è stato speso, non è stato riversato nel gioco online.

Sono risultati concreti che testimoniano la bontà di una legge, che deve essere mantenuta e migliorata. Uno sforzo a cui il M5S, a Torino e in Regione ha sempre dimostrato massima attenzione. Ci opporremo a qualsiasi forma di smantellamento dell’attuale Legge, che sembra essere in discussione da parte della Giunta regionale di Alberto Cirio”.