Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) L’europarlamentare Pirkko Anneli Ruohonen-Lerner del Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei ha presentato in Commissione Europea una interrogazione in materia di collocazione di macchine da gioco e pubblicità. “Nell’Unione europea, gli Stati membri sono liberi di fissare gli obiettivi della loro politica di gioco d’azzardo e, se del caso, di definire il livello di protezione richiesto dallo Stato membro.

In Finlandia, le entrate del gioco d’azzardo vengono utilizzate per sostenere il lavoro nelle arti, nelle scienze e in vari progetti di ricerca, nonché per promuovere il lavoro sociale e sostenere l’allevamento di cavalli.

Quando esaminiamo come vengono utilizzati i profitti delle società di gioco, dovremmo anche considerare da dove proviene il denaro. Secondo uno studio (Salonen et al., 2017), la maggior parte del denaro speso per il gioco d’azzardo in Finlandia proviene da coloro che giocano su base settimanale e quelli con un problema di gioco d’azzardo. Veikkaus Oy, che ha il monopolio del gioco d’azzardo in Finlandia, stima che il numero di persone con problemi di gioco in Finlandia sia superiore alla media europea.

Le macchine da gioco sono la causa di oltre il 60% dei problemi di gioco in Finlandia. Le persone a basso reddito spendono più denaro sul gioco d’azzardo in relazione al loro reddito netto rispetto a chi guadagna un reddito più alto. Se generalizziamo pesantemente, potremmo dire che il gioco d’azzardo sta trasferendo le entrate dai poveri ai ricchi.

Oggi in Finlandia le macchine da gioco nei supermercati sono di solito collocate vicino alle casse o in altri spazi in cui non possono essere supervisionate nella pratica. Nella situazione attuale, le persone con problemi di gioco sono esposte direttamente al gioco d’azzardo. Posizionare le macchine da gioco in uno spazio separato e supervisionato sarebbe una parte significativa della soluzione nel ridurre gli effetti dannosi del gioco d’azzardo.

La direttiva sui servizi di media audiovisivi è attualmente in fase di revisione. La pubblicità del gioco d’azzardo è prevista anche per essere inclusa nella direttiva. Sarebbe necessario definire se la collocazione di macchine da gioco è inclusa nella pubblicità del gioco d’azzardo.

Ritiene la Commissione che la collocazione di macchine da gioco faccia parte della pubblicità sul gioco d’azzardo? La Commissione prevede di esaminare gli svantaggi sociali ed economici che le macchine da gioco stanno causando ai cittadini dell’UE e come questi problemi potrebbero essere ridotti? Francesco Berni

 

 

 

 

 

 

Commenta su Facebook