Evento finale on line per una importante iniziativa contro il gioco d’azzardo in Toscana: giovedì 20 maggio si chiude il progetto Arp9, coordinato da Anci Toscana, che ha coinvolto cinque Comuni con azioni di mappatura, informazione, prevenzione ed orientamento ai servizi, per combattere un grave fenomeno, dilagante anche in tempo di pandemia. Il progetto rientra all’interno del piano di contrasto al gioco d’azzardo patologico (GAP) della Regione Toscana ed è stato attuato da una rete di nove enti del Terzo Settore appartenenti al Coordinamento Toscano Comunità di Accoglienza (CTCA), distribuiti su Firenze, Arezzo, Livorno, Lucca e Pisa; obiettivo, l’individuazione di aree di intervento nelle quali osservare la presenza del fenomeno del gioco d’azzardo intervenire sulle comunità per ridurre il tempo tra il riconoscimento del problema da parte della persona e la presa in carico nei servizi, in particolare nelle situazioni di devastazione economica e sociale provocati dalla patologia.

Il convegno, che si terrà su piattaforma, sarà aperto dall’assessora regionale Serena Spinelli ed introdotto da Simona Neri, sindaco di Laterina Pergine Valdarno e referente Anci Toscana per Gioco d’Azzardo e Bullismo. Porterà il suo contributo Filippo Torrigiani, consulente della commissione antimafia e seguirà una tavola rotonda coordinata da Fabrizio Mariani – Presidente del CTCA che vedrà la partecipazione di Adriana Iozzi – Ser.d. Firenze, Denise Amerini – CGIL Nazionale, Sabrina Molinaro – Istituto di Fisiologia Clinica CNR Pisa.

Il convegno potrà essere seguito collegandosi al seguente link Gotowebinar: https://attendee.gotowebinar.com/regi…/1667160209205477388

Il programma:
https://ancitoscana.it/images/Comunicato_stampa_evento_finale_Arp9_-_pagina_singola_1.pdf