Print Friendly, PDF & Email

Il presidente della Repubblica albanese Ilir Meta ed il governo guidato dal premier Edi Rama hanno registrato nella giornata di oggi un botta e risposta sulle modifiche alla legge sull’imposta sui redditi. In particolare Meta ha deciso di respingere le modifiche proposte dall’esecutivo relative all’imposta che viene applicata sui giochi d’azzardo, sostenendo che “le modifiche non sono state basate su validi argomenti. Dalla loro analisi risulta che l’attuazione dell’articolo proposto, porterà ad una riduzione del peso fiscale per i giochi d’azzardo, portando di seguito profitti finanziari alle imprese del settore”, si legge nelle motivazioni della decisione di respingere il provvedimento da parte del capo dello Stato, secondo cui “le modifiche non sono nell’interesse del pubblico e gli effetti nelle casse dello Stato sono negativi”. Secondo l’Agenzia Nova a parere di Meta, le modifiche sarebbero in violazione anche alla legislazione in vigore.

Commenta su Facebook