I centri scommesse sportive nelle aree urbane in Albania saranno chiusi entro il prossimo 31 dicembre: lo ha annunciato oggi il premier albanese Edi Rama.

Le legge prevedeva, a partire dal prossimo primo gennaio, la chiusura delle sale giochi ed il loro trasferimento nelle periferie urbane. Ma Rama ha fatto sapere che la stessa sorte sarà riservata anche per i centri delle scommesse sportive, ultimamente diffusi con velocità in tutto il paese. Attualmente in Albania operano 20 società di scommesse e sale giochi. Ogni anno, dalla loro attività venegono incassati circa 54 milioni di dollari.

Commenta su Facebook