slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “In questi giorni ho depositato a Palazzo Rosso la mia interrogazione sul tema. Vorrei sapere dal sindaco Massaro quali interventi concreti ha in programma per arginare il fenomeno della ludopatia e, nello specifico, se abbia emanato l’ordinanza sindacale del regolamento comunale relativo all’orario di apertura e chiusura della sale giochi nel capoluogo”.

E’ quanto dichiarato dal consigliere comunale all’opposizione, Raffaele Addamiano (Obiettivo Belluno), parlando di gioco d’azzardo.

L’unica regola attuata per le sale slot riguarda il limite orario giornaliero che non può superare le otto ore. “Questo è un altro problema. Se distribuisci le ore dalle 18 alle 2 del mattino ci vanno in tanti perché non lavorano. Se lo fai partire dall’ora di pranzo è quasi un incentivo per i ragazzi maggiorenni che escono da scuola. Bisogna trovare un compromesso mantenendo alta la tutela della salute che è prioritaria rispetto alle attività commerciali”, ha concluso.

Commenta su Facebook