E’ stato approvato ad Adria (RO) dalla giunta Barbierato il nuovo bando da 150mila euro a fondo perduto, una tantum, reso più snello nella procedura e finalizzato per dare un aiuto al settore economico produttivo locale, con l’obiettivo di mantenere le attività esistenti e i relativi livelli occupazionali.

Un importo stanziato per scelta dell’amministrazione civica, nell’ultimo Consiglio Comunale, dall’avanzo di amministrazione vincolato. “Abbiamo strutturato il nuovo bando a sostegno delle attività produttive per le difficoltà generate dall’emergenza Covid 19, ampliando la platea dei potenziali beneficiari del contributo andando ad intercettare nuove categorie di imprese. Un lavoro reso possibile dall’instancabile lavoro dei nostri uffici comunali” rende noto il vice sindaco Wilma Moda.

Si tratta di una misura finanziaria rivolta a tutti i titolari di partite iva attive nel 2019, imprese commerciali, comprese quelle operanti su aree pubbliche (escluso il commercio di generi alimentari e il commercio elettronico); pubblici esercizi, imprese artigiane, attività ricettive; sport, cultura, spettacolo, intrattenimento e divertimento (escluse sale gioco, sale scommesse e simili). Saranno ammesse anche le imprese che abbiano iniziato l’attività dopo il gennaio 2019: in questo caso il contributo verrà proporzionato al periodo effettivo di attività.