Si è tenuto ieri ad Acri (CS), presso la sala consiliare, un incontro-dibattito dal titolo ‘Non è solo un gioco, la ludopatia una nuova forma di dipendenza’. “L’incontro è stato voluto dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il SerD ASP Cosenza e la Cooperativa Sociale ‘Il Delfino’, per iniziare un percorso di conoscenza su un grave problema come il gioco dazzardo”, spiega il consigliere comunale con delega alle dipendenze, Raffaele Gencarelli.

Oltre a lui sono intervenuti il Sindaco, Pino Capalbo, l’assessore ai Servizi sociali, Gino Maiorano, la Pedagogista ASP SerD, Chiara Scazziota ed il collega educatore, Andrea Lo Polito, per ‘Il Delfino’ Lina De Simone ed il Presidente onorario, Don Salvatore Vergara.

“Nell’occasione è stato presentato il progetto ‘La salute non è un gioco, un percorso riabilitativo rivolto a persone che sono vittima di questa grave patologia. Hanno partecipato le scuole superiori Ragioneria e Scientifico e le associazioni presenti sul territorio oltre a comuni cittadini. Questa è la prima di una serie di iniziative che l’amministrazione di Pino Capalbo intende promuovere, dimostrando così la vicinanza alle famiglie che cercano risposte adeguate a problematiche come le dipendenze”, ha concluso il consigliere Gencarelli.

Articolo precedenteCerveteri (RM) in prima linea contro il gioco d’azzardo patologico
Articolo successivoPubblicità a gioco d’azzardo. AGCOM sta valutando segnalazioni per nuove violazioni