slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – «Il 60 per cento dei locali pubblici di Abano è dotato di slot machine. È un dato preoccupante e noi come Amministrazione comunale dobbiamo fare qualcosa. Mi auguro quindi che in consiglio comunale venga accolta la mia mozione di adesione al manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo».

Lidia Pege, consigliera comunale di maggioranza del gruppo Cittadini per il Cambiamento, si pone in prima linea per arginare il fenomeno della ludopatia. «Si pensi che ogni esercizio commerciale ricava mediamente da ogni macchinetta circa 2-3.000 euro al mese», annota ancora la consigliera di maggioranza. «È una somma importante, che consente all’esercente non solo di pagare l’eventuale affitto del locale, ma anche di avere un cospicuo guadagno».

Il sindaco Barbierato ha annunciato che voterà a favore della mozione.

Commenta su Facebook