Home Politica A Massa Marittima (GR) contributi per chi amplia o riapre negozi: escluse...

A Massa Marittima (GR) contributi per chi amplia o riapre negozi: escluse sale scommesse e locali con slot

Varato a Massa Marittima (GR) un importante provvedimento a sostegno dell’economia locale in particolare per le imprese commerciali. La Giunta comunale ha approvato ieri, martedì 11 febbraio, la determinazione dei criteri finalizzati all’erogazione di contributi per l’ampliamento di esercizi commerciali esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi.

I finanziamenti sono concessi per l’anno nel quale avviene l’apertura o l’ampliamento degli esercizi e per i tre anni successivi e sono rapportati alla somma dei tributi comunali ( Tari, Tasi, Imu, Cosap/Tosap, Imposta sulla pubblicità), dovuti dall’esercente e regolarmente pagati nell’anno precedente a quello nel quale è presentata la richiesta di concessione, fino al 100% dell’importo.

Un provvedimento reso possibile dalla Legge del decreto crescita che prevede questo tipo di aiuto per le attività commerciali nei comuni fino a 20 mila abitanti. A questo fine è stanziato nel bilancio del Comune di Massa Marittima un apposito fondo, finanziato mediante accesso al Fondo Statale costituito presso il Ministero dell’Interno.

Una possibilità in più per incoraggiare la riapertura o l’ampliamento di esercizi commerciali che possano contribuire a rivitalizzare i tessuti economici locali del capoluogo e delle frazioni.

Le agevolazioni sono destinate in favore di soggetti, esercenti attività nei settori dell’artigianato, del turismo, della fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e al tempo libero, nonché del commercio al dettaglio, limitatamente agli esercizi di vicinato e alle medie strutture di vendita, compresa la somministrazione di alimenti e di bevande al pubblico.

Restano escluse l’attività di compro oro, le sale per scommesse, le sale che detengono al loro interno apparecchi da intrattenimento per il gioco d’azzardo. Le domande dovranno pervenire entro il 28 febbraio allo Sportello Unico delle attività produttive dell’Unione dei Comuni Montana Colline Metallifere, Piazza Dante Alighieri 4 a Massa Marittima.