slot azzardo gioco
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Tornano i progetti di prevenzione al gioco d’azzardo voluti dalla Comunità comprensoriale dell’Oltradige Bassa Atesina per i tre distretti Oltradige, Laives – Bronzolo – Vadena e Bassa Atesina.

Le iniziative sono state di recente approvate dal Comprensorio che ha individuato le risorse, circa 60 mila euro complessivi, e le associazioni da coinvolgere in questi tre principali progetti di sensibilizzazione. Per i distretti sociali Oltradige, Laives – Bronzolo – Vadena a farsi carico delle varie progettualità inerenti la sensibilizzazione e la prevenzione alla ludopatia, sarà l’associazione Theatraki che metterà in campo per l’anno scolastico 2017/2018 vari laboratori di prevenzione e riabilitazione dalla dipendenza da gioco.

Nello specifico Theatraki organizzerà quattro workshop teatrali per il distretto Oltradige e due per il distretto Laives – Bronzolo – Vadena. Ad occuparsi del distretto Bassa Atesina sarà, invece, il Vke della sezione di Egna che, sempre all’interno della tematica della ludopatia, porterà nelle scuole per il prossimo anno scolastico il proprio consolidato progetto “All in – varietà sul mondo del gioco”.

Insomma, per il Comprensorio è importante attuare, con costanza e mediante l’attivazione di progetti mirati, un sistema preventivo delle problematiche sociali riguardanti il disagio minorile. Ecco, quindi, che portare all’attenzione dei giovani uno dei fenomeni che desta maggiore preoccupazione, ossia la febbre da gioco, è essenziale per dare alle nuove generazioni gli strumenti idonei a conoscere i pericoli di questa patologia che dilaga sempre di più proprio tra le giovani generazioni.

Per quanto riguarda il progetto della Vke di Egna “All in – varietà sul mondo del gioco» si tratterà di una serie di incontri per ragazzi dove si cercherà di stimolare un approccio critico al problema. Le tematiche che tutti i progetti toccheranno spazieranno dai social media, alla protezione dei dati, per arrivare a trattare i temi caldi come i videogiochi e il gioco d’azzardo nelle sue molteplici forme.

I progetti sono stati finanziati per una cifra complessiva di circa 60 mila euro e suddiviso in circa 25 mila euro per il distretto Oltradige, circa 9 mila euro per il distretto Laives – Bronzolo – Vadena e di circa 28 mila euro per il distretto Bassa Atesina.

Commenta su Facebook