Visualizzazione dei tavoli attraverso il Web Client di poker
Visualizzazione dei tavoli attraverso il Web Client di poker

(Jamma) Portogallo.- L’amministratore delegato di Stars Group, Rafi Ashkenazi, ha dichiarato che il Portogallo potrebbe essere in procinto di aprire alla liquidità condivisa sul poker entro la fine del mese. Una risoluzione approvata a febbraio ha autorizzato infatti alla liquidità condivisa con altri paesi.

All’inizio di quest’anno, l’autorità di regolamentazione del gioco d’azzardo portoghese (SRIJ) ha approvato alcuni regolamenti che autorizzano la condivisione con altri paesi europei. A luglio 2017 i regolatori di Italia, Spagna, Francia e Portogallo hanno firmato un accordo per consentire agli operatori attivi in ​​più di un mercato di unire i pool di giocatori.

Mentre Francia e Spagna sono già attive, il Portogallo si prepara a diventare il prossimo paese ad operare. Il CEO del gruppo ha dichiarato che il gruppo è già pronto.

“Il Portogallo sarà probabilmente aggiunto alla liquidità condivisa entro il 1° giugno . Non ho dubbi che ciò aumenterà il nostro fatturato in Portogallo “, ha detto Ashkenazi.

Commenta su Facebook