L’Autorità per il gioco a Malta ha pubblicato le modifiche alla direttiva sulla protezione dei giocatori (direttiva 2 del 2018).

“Crediamo che il gioco sicuro, sostenibile e responsabile sia di fondamentale importanza per il settore dei giochi. A seguito dei riscontri ricevuti attraverso l’apposito processo di consultazione, l’Autorità pubblica tali modifiche allo scopo di rafforzare e chiarire l’attuale quadro di protezione dei giocatori.

Questo quadro sosterrà le iniziative future dell’Autorità e faciliterà i piani dell’Autorità per migliorare continuamente il quadro di protezione dei giocatori, compresa l’eventuale pubblicazione di linee guida dettagliate sulla protezione dei giocatori per i licenziatari. L’Autorità sta conducendo ricerche dettagliate e raccogliendo esperienze di esperti che fungano da base per l’eventuale pubblicazione di tali linee guida.

Gli emendamenti approfondiscono, tra l’altro, gli obblighi dei licenziatari in merito alle loro politiche e procedure di gioco responsabile e l’introduzione di indicatori di danno che devono essere considerati dai licenziatari quando determinano misure e processi efficaci per rilevare e affrontare il gioco d’azzardo problematico. Anche le disposizioni relative al rafforzamento in denaro reale e alla formazione del personale sono state affrontate attraverso gli emendamenti.

Le modifiche sono state proposte sulla base di una revisione delle sezioni chiave della direttiva effettuata da un esperto del settore e sulla base delle ricerche e dell’esperienza dell’Autorità acquisita attraverso gli audit e le visite di familiarizzazione dell’unità di gioco responsabile”.

Fatte salve le disposizioni transitorie della direttiva, le modifiche entrano in vigore il 12 gennaio 2023.

Articolo precedenteFoligno (PG), controlli polizia negli esercizi commerciali: verifiche anche su rispetto normativa slot
Articolo successivoTre jackpot da oltre un milione di dollari con IGT Wheel of Fortune e Powerbucks nel mese di dicembre