Kindred Group, operatore di gioco d’azzardo online, è stato multato  9,2 milioni di euro per violazioni sull’offerta di bonus.

Il regolatore per il gioco svedese ha fatto sapere che dai controlli sui siti Unibet, Maria Casino, Storspelare, Bingo e iGame dell’operatore hanno rivelato una serie di bonus non autorizzati.

Mentre i regolamenti svedesi affermano che ai giocatori può essere offerto un bonus solo al momento dell’iscrizione, Kindred ha offerto promozioni sull’acquisizione dei clienti, poker, tornei di casinò e estrazioni in denaro, nonché un programma fedeltà per il bingo online a marzo 2019.

Interrogato su questo dalla autorità Kindred ha affermato che questi non costituivano bonus in quanto non contenevano incentivi finanziari ed erano piuttosto una meccanica di gioco.

Una seconda serie di controlli a maggio e giugno di quell’anno ha rivelato offerte come giri gratuiti, giochi di bingo online gratuiti, scommesse gratuite e premi per giocare a poker. Kindred ha quindi rimosso queste offerte e ha osservato che la promozione dei giri gratuiti non era aggiornata e non poteva essere attivata dai clienti.

Ha quindi dovuto rispondere a ulteriori domande sulle promozioni del bingo e sul programma di fidelizzazione, presentato da Spelinspektionen a settembre 2019.

Non solo l’autorità di regolamentazione ha ritenuto gravi le violazioni dei bonus, ma ha anche osservato che le estrazioni a premi offerte non erano coperte dalle licenze di scommesse e giochi nel paese.

“Tuttavia, poiché [Kindred] ha modificato la sua offerta e si presume che in futuro la società non violerà le regole sulle offerte di bonus o sull’offerta di giochi che non sono coperti dalla sua licenza, Spelinspektionen ritiene che un avviso e una sanzione  siano un intervento sufficiente “, ha detto.

Ha affermato che la sanzione di 100 milioni di corone svedesi è stata determinata sulla base di regolamenti che stabiliscono che la penale non dovrebbe superare il 10% del fatturato del licenziatario.