Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Il distanziometro non serve a niente, il gioco pericoloso non è quello sotto casa, questo perchè siamo in un Paese cattolico, dove c’è la paura di essere giudicati, che qualcuno ci veda”.

Lo ha detto la Prof.ssa Ornella De Rosa nell’ambito del convegno “Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, organizzato all’Università degli Studi di Salerno dall’ateneo e dall’Osservatorio internazionale sul gioco.

 

“Il proibizionismo non serve a nulla. Quando arrivò Garibaldi vietò il gioco del lotto a Napoli e allora il gioco illegale, controllato dalla malavita organizzata, esplose. Per risolvere la questione dei rischi del gioco bisogna puntare prima di tutto sulla prevenzione – ha spiegato De Rosa -. Vengo da una famiglia di operai, che fumavano e giocavano ogni settimana al lotto, con l’atteggiamento di chi punta sulla speranza, sull’illusione, per meglio sopportare la vita quotidiana”.

“Ognuno di noi può fare qualcosa. A Napoli si dice ‘pazzo chi gioca e pazzo chi non gioca’. Un biglietto della lotteria, una giocata, può servire ad alimentare una speranza, senza danni. L’osservatorio internazionale esplora questo aspetto e ora stiamo puntando ad una analisi sui giovani e il loro rapporto con il gioco. Stiamo lavorando – ha concluso De Rosa – ad una analisi sul territorio per capire come giocano i giovani e quando giocano per carenza di altro”.

“Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, Rodano (Playtech): “Rete vale il 10% del mercato. Si va verso sistema di licenze multiple ‘aperte’”(Video)

“Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, Aronica (Adm): “Rete apre prospettiva verso maggiore controllabilità” (Video)

“Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, Bottone (Adm): “Settore in crescita, ma vanno fatte delle considerazioni…” (video)

“Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, Petralia (Adm): “Per l’Italia ruolo di primo piano in Europa. Nostro Paese esempio per molti altri Stati” (video)

“Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, Peano (Egla): “Pubblicità, raffronto legislazione italiana in Europa conferma bontà strada intrapresa” (Video)

“Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, Pinson (Arjel): “Mercato francese vale la metà di quello italiano, ma la rete ha peso maggiore”

“Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, Minutillo (Iss): “Partito studio mai realizzato che coinvolge anche Francia e Germania”(Video)

“Gioco online: problemi, opportunità e strategie future”, l’avvocato Sbordoni: “Le competenze per un salto di qualità ci sono” (Video)

Commenta su Facebook