L’authority russa contro i monopoli ha multato Google in quanto ritenuta colpevole di fare pubblicità alle società di gioco d’azzardo attraverso AdWords.

Russia. La direzione di Mosca del Federal Antimonopoly Service (FAS) ha reso noto di aver riconosciuto Google colpevole di aver pubblicizzato una società di giochi d’azzardo su Google AdWords. Secondo la FAS la legge russa vieta la pubblicità al gioco d’azzardo, compresa quella dei casinò online. La sanzione contestata ammonta a 65.000 dollari.

Già nel dicembre 2018, l’autorità russa di regolamentazione delle telecomunicazioni Roskomnadzor ha multato Google per non aver rimosso siti di giochi illegali dai risultati di ricerca. Oltre alla multa da € 65000, l’autorità ha bloccato anche 3.000 siti web di gioco d’azzardo.

La legislazione attuale stabilisce che tutti i motori di ricerca devono controllare un registro dei siti vietati e rimuoverli dai loro risultati. Mentre il registro contiene attualmente più di 100.000 siti Web, il governo sta studiando la possibilità di una nuova legge che aumenti le pene per questo tipo di violazioni.

Commenta su Facebook