adm dogane monopoli agenzia
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Adm comunica che al fine di consentire a tutte le società titolari di concessione per la raccolta dei giochi pubblici a distanza, di adempiere l’obbligo di provvedere, ai sensi dell’art. 610 e seguenti del R.D. 23 maggio 1924, n. 827, e dell’art. 16 del D. Lgs. 30 giugno 2011, n. 123, alla resa del “Conto giudiziale delle riscossioni e dei versamenti” per i giochi a distanza, si rendono disponibili i nuovi modelli per la presentazione del “Conto giudiziale delle riscossioni e dei versamenti” ed i relativi allegati, tuttora all’esame procedurale di cui all’art. 620 del R. D. 827 del 23 maggio 1924, unitamente alla nota illustrativa per la compilazione.
I rendiconti giudiziali dovranno essere prodotti, oltre che per annualità 2017, anche per le annualità precedenti a partire dall’esercizio finanziario 2011, in sostituzione dei modelli già inviati. Si precisa che, nel rispetto delle scadenze previste, i conti giudiziali dovranno essere trasmessi distinti per tipologia di gioco ed in ordine temporale partendo dall’anno di sottoscrizione della Convenzione, al fine di consentire le attività di parifica di competenza di questa Agenzia.

Le tipologie di gioco interessate sono:
1. scommesse sportive a quota fissa;
2. giochi ippici d’agenzia;
3. giochi di abilità a distanza, inclusi i giochi di carte organizzati in forma di torneo;
4. giochi di sorte a quota fissa e i giochi di carte organizzati in forma diversa dal torneo;
5. bingo a distanza;
6. scommesse a quota fissa su eventi simulati;
7. scommesse a quota fissa con interazione diretta fra giocatori.

In allegato a ciascun conto giudiziale, oltre agli Allegati A e B ove previsto, pubblicati con il presente comunicato, i concessionari dovranno produrre:

• Originali dei titoli di pagamento effettuati in ciascun anno solare (deleghe di pagamento F24 o ricevute di versamento) se non già in possesso di questo Ufficio;

• Dichiarazione del concessionario da cui risultino, qualora il conto giudiziale si chiuda con un debito, le motivazioni dei mancati versamenti che hanno generato una somma rimasta da versare;

• Documento estratto dai propri sistemi informatici, con cui dovrà essere fornita dimostrazione dei valori rappresentati nel conto giudiziale;

• Nominativo del “Responsabile dei riscontri contabili”, secondo il seguente schema:

In merito al soggetto tenuto alla sottoscrizione del conto giudiziale e di ogni eventuale allegato al conto, si precisa che in mancanza di una specifica comunicazione da parte del legale rappresentante del concessionario in cui si delega un proprio “Responsabile dei riscontri contabili”, il conto dovrà essere sottoscritto dal legale rappresentante stesso. Il deposito dei conti giudiziali, completi di tutti gli allegati, potrà avvenire o direttamente presso la sede dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli sita in piazza Mastai 11 – Roma ovvero attraverso l’ordinario invio postale all’indirizzo:

Agenzia delle dogane e dei Monopoli
Direzione Centrale gestione tributi e monopolio giochi
Ufficio Gioco a distanza
Piazza Mastai, 11
00153 Roma

Commenta su Facebook