Il Ministero degli interni, delle aree rurali, integrazione e pari opportunità dello Stato dello Schleswig-Holstein ha stipulato con l’Associazione tedesca per le telecomunicazioni e i media (DVTM) e l’Associazione centrale dell’industria tedesca della pubblicità (ZAW) un accordo su un modello di autoregolamentazione per garantire la pubblicità ai servizi di gioco d’azzardo degli operatori autorizzati nello Schleswig-Holstein.
 

Secondo l’accordo la pubblicità è limitata a un massimo di 17.000 minuti al mese per i titolari di licenza. La quota mensile di 17.000 minuti rappresenta il massimo assoluto che tutti i fornitori autorizzati in Schleswig-Holstein possono utilizzare per pubblicizzare sulle TV in chiaro nazionale. Allo stesso tempo, il modello garantisce che il volume della pubblicità nazionale nello Schleswig-Holstein almeno corrisponda o superi quello della pubblicità televisiva nazionale. DVTM monitora le attività pubblicitarie delle sue aziende associate attraverso l’uso di dati neutrali di monitoraggio dei media e riferisce regolarmente all’autorità di controllo del gioco dello stato dello Schleswig-Holstein. L’agenzia sta esaminando questi rapporti e sono previste sanzioni in caso di violazioni. 

In questi giorni alcuni media nazionali hanno diffuso notizie circa l’aumento della pubblicità ai siti di gioco d’azzardo online. Notizie smentite dagli organi preposti al controllo. “Sono slogan manipolatori usati per fare politica – a scapito di un’industria, ma anche a scapito dei cittadini”, commenta l’associazione tedesca per le telecomunicazioni e i media . “Trovare soluzioni pragmatiche e responsabili insieme invece di lottare l’una contro l’altra è il principio guida della nostra associazione. Quello attuale potrebbe servire da modello per regolare la pubblicità ai sensi del futuro Trattato di Stato sul gioco d’azzardo ”.