La roulette è un gioco di casinò molto divertente che ha appassionato generazioni e generazioni di giocatori fin dalla sua invenzione nel XVIII secolo. Il suo successo è tale che oggi la roulette è diffusa in tutto il mondo e sono state inventate altre versioni nel corso del tempo. Noi italiani, popolo di grandi giocatori, siamo molto attratti dal gioco di roulette e dalle sue varianti, specialmente da quando è disponibile online. Una passione che è diventata ancora più forte in questo periodo segnato dalle restrizioni dovute alla pandemia di coronavirus, che fanno sì che passiamo molto del nostro tempo libero a casa. Vediamo insieme quali sono queste varianti e quali sono le differenze tra loro.

Le principali varianti della roulette

Innanzitutto quando si parla di roulette bisogna sapere che si tratta di un disco mobile numerato e colorato in rosso e nero (e in verde per la casella 0 e 00), sul quale il croupier – l’addetto che anima la partita – lancia una pallina mentre il disco gira. Lo scopo del giocatore è semplicemente quello di indovinare su quale casella si fermerà la pallina. Di questo gioco esistono due varianti principali.

La roulette americana

La roulette americana è la versione del gioco di roulette più diffusa oltre Atlantico, perché è stata inventata negli Stati Uniti dagli immigrati francesi. Contiene 38 caselle (con la presenza della casella 00), il che conferisce un vantaggio del 5,25% alla casa. In questa versione c’è la possibilità di scommettere sulla combinazione dei primi 5 numeri.

La roulette europea

La roulette europea invece è quella più diffusa dalle nostre parti e più in generale nei casinò europei. Non c’è la casella 00 e quindi  ci sono 37 caselle, da 0 a 36. Questa piccola differenza è nei fatti molto grande, perché l’assenza della casella 00 conferisce un vantaggio alla casa di soltanto 2,70%, ma non si può scommettere sulla combinazione dei primi 5 numeri com’è il caso nella versione americana.

È più facile vincere sulla roulette europea o su quella americana?

Statisticamente, è più probabile vincere su un tavolo di roulette europea che americana. C’è 1 probabilità su 38 che la pallina si fermi sullo 00, il che ha come conseguenza di far perdere al giocatore la totalità della puntata che ha fatto ad inizio partita.  Invece nel caso della roulette europea, se la pallina si ferma sullo 0, il giocatore perde soltanto la metà della sua puntata iniziale. E nemmeno la possibilità di scommettere sui primi cinque numeri nella versione americana riesce a contrastare il vantaggio, perché in questo caso, il rapporto rimane di 6 contro 1 con un vantaggio casa del 7%… È proprio per questo vantaggio minore in favore della casa che gli italiani preferiscono giocare alla roulette europea invece che a quella americana.

E se una volta andare in un casinò era l’unico modo per giocare alla roulette, oggi ci sono altri modi per giocarci. La tecnologia informatica ed internet hanno contribuito alla nascita e alla diffusione dei casinò online e dei portali di gioco che propongono un’ampia scelta di giochi di roulette digitale. È  tutto facile e comodo, e i siti di gioco, sia con soldi veri che con soldi virtuali, sono accessibili ovunque e 24 ore su 24. Ad esempio, puoi giocare alla roulette europea online su roulette-on-line.it sul tuo pc o con il tuo smartphone o tablet pur essendo sul tuo divano o a letto.

Speriamo di aver chiarito perché gli italiani, facendo bene i conti, sono più propensi a puntare sulla roulette europea. Buon divertimento!