Nei videogiochi platform cresce sempre più il fascino dell’Egitto, terra affascinante e che evoca alla mente avventure straordinarie tra dune di sabbia, mummie, faraoni e scorpioni.

 

Il fascino dell’Egitto conquista sempre. Una terra ricca di storia e di magia. Una storia dorata come la sabbia del deserto e carica di fascino con le sue piramidi, le sue sfingi e i suoi miti. Un luogo che ha catturato l’attenzione di tutti quanti: archeologi e studiosi di ogni natura, appassionati di viaggi e amanti delle avventure, grandi produzioni cinematografiche e cartoni animati. Ma soprattutto ha interessato il mondo dei videogiochi platform.

 

Si tratta di giochi in mondi bidimensionali o a tre dimensioni, in cui si deve far muovere un personaggio facendolo correre o saltare a destra, sinistra, su e giù nell’ambiente circostante. I livelli di gioco sono solitamente suddivisi in: livelli acquatici, spettrali, spaziali, vulcanici floreali e desertici. Desertici come il Sahara dove è facile trovare un sarcofago con dentro una mummia e dar il via ad un’avventura.

 

Sono davvero tanti i giochi in cui si fa riferimento all’Egitto, scopriamone alcuni. Tra i giochi più conosciuti e amati in cui sono presenti livelli dedicati all’Egitto c’è Super Mario. In ogni edizione sono presenti sabbie mobili, livelli nei deserti e corse sulla sabbia. Si possono anche esplorare piramidi e incontrare mummie.

 

Un altro titolo molto amato dagli appassionati è Metal Slug 2 dove troviamo una superba ambientazione con piramidi, sfingi e mummie che lentamente provano a saltarti addosso.

 

Nemmeno Crash Bandicot 3: Warped – riesce a resistere al fascino dell’Egitto. Sono diversi i livelli a cui sono dedicati i simboli egizi come “tomb line” e “Bug lite”. Lo scenario è anche arricchito dalla presenza di coccodrilli, trabocchetti insidiosi stile Indiana Jones e geroglifici da tradurre.

 

Alzi la mano chi non conosce Sonic Adventure 2, Uno dei giochi platform a più alta velocità. Il noto porcospino di colore blu si trova ad affrontare diversi livelli tra sabbie mobili e insidie varie prima di giungere alle piramidi. Piccola curiosità: nel 50° episodio intitolato “Nick alle piramidi”, Sonic e gli altri personaggi si ritrovano in un antico quanto magico Egitto.

 

Non ha bisogno di presentazioni Aladdin, nel videogioco intitolato “La vendetta di Nasira” compare anche la divinità Anubi.

 

Come non citare Tomb Raider Anniversary e la sua indiscussa protagonista Lara Croft. In questa edizione la protagonista dovrà affrontare non solo le temibili mummie ma anche strane creature appartenenti alla mitologia egizia.

 

Anche tra le Slot Machine il fascino per l’Egitto resta immutato. Book of Ra è probabilmente il gioco più conosciuto e utilizzato nelle sale gioco sparse in giro per il mondo. Book or RA Deluxe è la versione creata per l’online in cui la grafica la fa da padrona. Questa slot è completamente inspirata e dedicata al mistero dell’Egitto ed è incentrata sul sacro libro di Ra, il dio sole. Tra i fattori di successo la capacità di adattarsi a qualunque giocatore perché estremamente semplice ed intuitiva ed una percentuale teorica di ritorno al giocatore (RTP) pari al 97,80%.