online

Coloro che, già operatori, operano in un regime di continuità, in caso di esito positivo dei controlli e di convocazione alla sottoscrizione, manterranno lo stesso numero di concessione. Qualora questi soggetti decidano di rendere la garanzia mediante appendice delle garanzie attuali, dovranno dunque adeguare l’oggetto della garanzia indicando ragione sociale, numero di concessione e aggiungendo la dicitura “ex articolo 1, comma 935 della legge 28 dicembre 2015, n. 208”.

E’ quanto precisa l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli a proposito della procedura per l’affidamento in concessione dell’esercizio a distanza dei giochi pubblici di cui all’art. 1 comma 935, della legge 208/2015

Commenta su Facebook