National Gaming Authority (ANJ) ha inviato oggi in Commissione europea le nuove regole per il gioco online francese. Il termine dello status quo è previsto per il prossimo sei ottobre.

Gli operatori del gioco d’azzardo regolamentati e controllati dall’Autorità nazionale per il gioco sono tenuti a sottoporsi alla certificazione da parte di un organismo di certificazione indipendente, una prima volta sei mesi dopo l’inizio della loro attività, quindi ogni anno con controlli sempre più accurati.

Lo scopo di tale certificazione è garantire il rispetto da parte degli operatori di tutti i requisiti tecnici applicabili alla loro attività, in particolare quelli relativi all’integrità delle operazioni di gioco e alla sicurezza dei sistemi informativi, al fine di garantire l’obiettivo della politica dello Stato in materia di giochi d’azzardo e scommesse di cui al 2° dell’articolo L.320-3 del codice di sicurezza.

A tal fine, il progetto notificato determina le condizioni e le modalità per l’iscrizione all’elenco dei certificatori tenuto dall’ANJ.

L’ambito e il perimetro della certificazione sono definiti dalla disposizione così come la procedura di certificazione e i risultati attesi  che vengono descritti con precisione.

In particolare nel testo si distingue di volta in volta, a seconda che si effettui una certificazione semestrale o una certificazione annuale di portata più ampia, le operazioni da sottoporre a test.

Gli allegati che accompagnano il documento principale descrivono i tipi di audit previsti, stabiliscono la scala di classificazione delle vulnerabilità e richiamano le regole di sicurezza e le raccomandazioni ANJ.

Articolo precedenteScommesse Europeo femminile: l’Italia ci prova, trionfo a 20 su Snai. Comanda la Spagna di Alexia, segue l’Inghilterra
Articolo successivoCasinò di Campione: confermata ammissione al concordato, la casa da gioco continuerà ad operare