adm dogane monopoli agenzia
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Come noto, il Decreto Legislativo 25 maggio 2017, n. 90 ha dato attuazione alla direttiva UE 2015/849 apportando modifiche al D. Lgs. 21 novembre 2007, n. 231. In particolare, il legislatore ha posto l’accento sui controlli da mettere in campo sui documenti presentati dai clienti che stipulano un contratto di conto di gioco”. E’ quanto scrive Adm in una nota rivolta ai concessionari abilitati alla raccolta a distanza dei giochi pubblici.

“Nelle more della predisposizione di appositi riscontri, si ricorda a tutti i concessionari in indirizzo che, per ciascun conto di gioco, il concessionario deve avere copia del documento di identità in corso di validità e trasmettere gli estremi del documento di identità all’anagrafe dei conti di gioco. Si precisa che, in caso di documento scaduto, il concessionario deve chiedere al giocatore l’aggiornamento del documento, non deve consentire il prelievo dal conto fino al ricevimento del documento in corso di validità e deve inviare con l’apposito messaggio PGAD gli estremi del nuovo documento al sistema centrale. In merito alle tipologie di documenti si deve far riferimento alla normativa vigente e, il Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) all’articolo 35 (Documenti di identità e di riconoscimento), comma 2, stabilisce l’equipollenza dei documenti di riconoscimento con il documento d’identità per eccellenza, ossia la carta d’identità: “Sono equipollenti alla carta d’identità il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”.

Non può considerarsi, quindi, tra i documenti di identità, ad esempio, la tessera sanitaria. Eventuali osservazioni, quesiti e richieste di chiarimento possono essere inviate a entrambi gli indirizzi e-mail: assistenza-giochi@sogei.it e giocoadistanza@aams.it” conclude Adm.

Commenta su Facebook