Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – A febbraio sono stati puntati 1.164 milioni su scommesse proposte dal portafoglio dei giochi pubblici italiani. Il 75,48% di queste giocate sono state puntate a quota fissa, l’11,32% su scommesse virtuali e circa il 10% su operazioni di Betting Exchange.

Rispetto al giocato registrato a febbraio 2017 c’è stato un incremento del 7,09% del movimento complessivo. Il payout risulta diminuito del 19,58% (consolidato all’86%) mentre la spesa dei giocatori è aumentata del 136.14%, in particolare sui giochi a quota fissa che hanno registrato un +263,47%.

Il payout diminuisce soprattutto nei concorsi BIG e per le scommesse a quota fissa. Notevole è la diminuzione del movimento per i concorsi BIG (-43,47%) e dell’ippica a totalizzatore.

Interessante notare, invece, come l’ippica a quota fissa abbia registrato un aumento di movimento di circa il 43% rispetto all’anno scorso, un chiaro messaggio agli operatori per ribadire l’importanza e l’interesse degli scommettitori per questa tipologia di scommessa.

Con i suoi € 60.394.847 anche questo mese Snaitech non rinuncia alla sua egemonia nel mondo del retail per le sportive a quota fissa, a conferma dell’andamento degli ultimi 14 mesi; Goldbet invece continua ad essere la protagonista delle scommesse virtuali occupando una fetta del mercato molto ampia (34,5%).

Nel settore dell’ippica online, un attore importante è BetFlag (secondo solo a Snaitech) che anche questo mese ha registrato un movimento di € 1.313.556 con un payout di oltre l’82%.

È bello registrare come negli ultimi anni alcuni attori del settore continuino a consolidarsi e come alcuni nuovi riescano a farsi spazio in modo così incisivo.

Per maggiori dettagli ed ulteriori dati sull’andamento del mercato potete seguirci sul sito www.wikigioco.com

Luciana Auto

Commenta su Facebook