Nel luglio 2021 l’indice AGEM ha registrato il suo primo calo in otto mesi, scendendo di 70,06 punti a 925,32 punti. In una prospettiva anno su anno, invece, l’indice AGEM è in crescita di 504,46 punti (+119,9 per cento).

Nell’ultimo mese, solo tre delle 13 società dell’Indice AGEM hanno riportato aumenti del prezzo delle azioni. Il principale contributore all’indice è stato Crane Co. (NYSE: CR), il cui aumento del 5,3% del prezzo delle azioni ha portato a un guadagno di 6,29 punti per l’indice AGEM. Anche Transact Technologies (NASDQ: TACT) e Galaxy Gaming Inc. (OTCMKTS: GLXZ) hanno segnato aumenti del prezzo delle azioni rispettivamente del 21,3 percento e del 23,3 percento. Alla fine del periodo, Transact Technologies ha aggiunto 0,67 punti all’indice generale mentre Galaxy Gaming Inc. ha aggiunto 0,49 punti.

Il calo mensile dell’indice può essere attribuito ai cali del prezzo delle azioni per la maggior parte delle società dell’indice AGEM. I maggiori impatti sull’indice sono stati guidati da Scientific Games Corporation (NASDAQ: SGMS), che ha registrato un calo del 20,3% del prezzo delle azioni che ha portato a un calo dell’indice di 25,36 punti, e International Game Technologies PLC (NYSE: IGT), il cui 21,7 la diminuzione percentuale del prezzo delle azioni è stata pari a una perdita di 17,60 punti per l’indice.

A luglio, la maggior parte delle società dell’indice AGEM ha registrato un calo del prezzo delle azioni rispetto al mese precedente. Tuttavia, 12 delle 13 società hanno riportato guadagni anno su anno per i loro valori azionari.

A differenza dei titoli che contribuiscono all’indice AGEM, i principali indici hanno registrato variazioni percentuali positive. L’S&P 500, il Dow Jones Industrial Average e il NASDAQ sono cresciuti rispettivamente del 2,3, 1,3 e 1,2 percento.