rulli
Un recente studio sui pub di Inghilterra e Galles ha dimostrato che l’84% di questi non riesce a impedire ai minori di 18 anni di giocare con le macchine da gioco di categoria C, note anche come fruit machines.

Le autorità locali hanno la responsabilità di regolamentare queste macchine e le aziende hanno la responsabilità di garantire che siano conformi al controllo della verifica dell’età. Negli ultimi 12 mesi la Commissione sul gioco d’azzardo ha lavorato con le autorità locali e la polizia locale per testare il rispetto delle leggi in vigore per proteggere i bambini dai rischi che il gioco d’azzardo può comportare.

I minori di 18 anni non sono autorizzati a giocare alle macchine da gioco di categoria C nei pub. Il personale dovrebbe fermare i bambini che giocano sulle macchine e dovrebbe esserci una chiara segnaletica che indica la limitazione di età.

Una indagine del 2018 che ha rilevato che l’88% dei pub in Inghilterra non è riuscito a impedire ai bambini di accedere alle macchine da gioco.

I risultati suggeriscono che le regole in vigore su queste macchine non vengono ancora applicate in modo appropriato e molti dipendenti non sono ancora consapevoli delle restrizioni.

Il direttore del programma, Helen Rhodes, ha dichiarato: “L’industria dei pub deve accelerare l’azione per far rispettare queste regole. I pub devono prendere seriamente la verifica dell’età sulle macchine tanto quanto le vendite di alcolici e rischiano di perdere il diritto di offrire macchine se non lo fanno.

Aggiungendo: ” I risultati dell’anno scorso sono stati estremamente deludenti e abbiamo supportato le autorità locali nella loro azione per innalzare gli standard. Ciò include la collaborazione con i fornitori di formazione per l’industria dei pub per enfatizzare i requisiti legali in materia di materiali di formazione, nonché con l’home office per lavorare per includere materiali sul gioco d’azzardo nei pub nel curriculum per il corso del titolare della licenza . La British Beer and Pub Association e la UK Hospitality hanno risposto alla nostra richiesta fornendo una  guida  ai loro membri sull’importanza di far rispettare i requisiti legali. Esortiamo il settore dei pub a rispondere a questa opportunità per proteggere bambini e giovani e prevenire la necessità che le autorità locali adottino misure di contrasto.

 

Commenta su Facebook