Nato a Foligno, 30 anni e da 5 anni con il brand “The Arcade Garage” tratta restauro e vendita di videogiochi cabinati anni 80/90, flipper e juke box.

“Sono partito da 0 – afferma Sasha Bartocci – sia come competenze in materia elettronica che economicamente e piano piano ho costruito la mia carriera. Ho studiato molto online e sono stato aiutato da un grande appassionato di videogiochi Arcade di Cagliari, Fabrizio. Successivamente ho vissuto 3 anni a Roma dove ho lavorato e collaborato con Franco Guida, un tecnico del settore che opera dagli anni 70 su queste macchine. Successivamente mi sono riavvicinato all’Umbria dove ora vivo, a Terni, e ho anche un capannone in strada di Sabbione dove c’è la sede della mia azienda.

Bartocci

Seguo personalmente il restauro di ogni macchina, dalla ristrutturazione del mobile al cablaggio stesso che viene fatto ex novo, ma nel mio lavoro sono supportato da persone da me ritenute numeri 1 nel loro campo. I lavori di falegnameria più impegnativi vengono seguiti da una persona di Roma con una manualità eccezionale, i flipper c’è il mio amico Claudio di Amelia, ex noleggiatore che è sempre felice di darmi una mano; per i lavori più impegnativi ho altre due persone di riferimento a Roma e Viterbo.

Flipper

Per quanto riguarda la riparazione di schede originali c’è Silvio, un tecnico fenomenale ma soprattutto appassionato, sempre a Viterbo. Oltre al restauro nei nostri videogiochi inseriamo 3000 giochi (praticamente tutti quelli di sempre) ed è possibile personalizzare anche il mobile con le grafiche che si preferiscono, per questo il cliente viene messo in contatto diretto con la nostra super grafica Beatrice di Rimini che è anche un’ottima illustratrice, capace di realizzare una grafica a partire da un foglio bianco.

Bartocci

Tra i nostri clienti ci sono anche svariati personaggi televisivi che ci contattano dopo aver visto i nostri lavori online o a casa di qualche amico.

Videogiochi

Mi sento fortunato a fare il lavoro più bello del mondo, anche se a volte non è facile trovare il materiale, soprattutto dopo molti anni che questi giochi sono spariti dalle sale e dai bar, ma ho un’ottima reputazione tra i noleggiatori che spesso mi consigliano i propri amici”.