Il Dipartimento di Presidenza della Generalitat della Catalogna ha dato il via libera al “Decreto Legge sulle misure di natura fiscale, amministrativa e finanziaria” con il quale cerca di alleviare la grave situazione economica causata dalla pandemia.

Il Capitolo 2 del presente Decreto fa riferimento direttamente al gioco privato e nel secondo articolo stabilisce i bonus della quota dell’aliquota fiscale del gioco che viene riscossa sulle macchine ricreative e da gioco. Lo scopo indicato nel preambolo esplicativo delle ragioni del Decreto è quello di adeguare il carico fiscale alla riduzione dell’attività che il settore ha subito a causa del COVID. Questo bonus è applicabile alle autovalutazioni per il primo e il secondo trimestre del 2021, che devono essere presentate dall’1 al 20 del prossimo giugno e il provvedimento fiscale distingue tra le macchine nei Casinò, Bingo e Sale da gioco e il resto dei locali, vale a dire principalmente i bar. Per i primi il bonus raggiunge l’80% delle quote corrispondenti ai primi due trimestri del 2021, per le altre al 50%.

In Catalogna le misure restrittive contro il coronavirus sono state forse le più dure nel Paese con limitazioni alla mobilità e chiusure totali di attività per molto tempo.