E’ stato pubblicato in Gazzetta il provvedimento di legge che sospende il pagamento delle imposte su tutte le macchine da gioco installate in Sagna, comprese le slot a vincita limitata.

La Generalitat della Catalogna, la Regione Autonoma di Barcellona, ha emanato un decreto legge recante misure economiche, sociali e amministrative per mitigare gli effetti della pandemia generata da COVID-19 e altre complementari. Al capitolo 5 “introduce un bonus sull’aliquota fiscale sul gioco di fortuna, gioco d’azzardo sulle macchine da gioco e da divertimento, di natura temporanea e limitata al periodo di validità dello stato di allarme “.

“Viene istituito un bonus per la quota dell’aliquota fiscale sui giochi di fortuna, gioco d’azzardo o di fortuna, registrato su macchine da gioco e i giochi di fortuna nella percentuale equivalente al numero di giorni in cui lo stato di allarme dichiarato dal regio decreto 463 resta in vigore, rispetto ai giorni totali del trimestre corrispondenti al primo periodo di autovalutazione che inizia dopo la data di fine dello stato di allarme. Questo bonus verrà applicato nell’autovalutazione corrispondente al periodo di regolamento trimestrale indicato”.

 

ha rilasciato una dichiarazione sugli aiuti ai lavoratori autonomi economicamente colpiti dal’ emergenza Coronavirus, sia finanziariamente che in relazione alla moratoria fiscale.
In questi giorno il governo ha disposto la chiusura degli esercizi commerciali che vendono beni non di prima necessità . L’ associazione che riunisce gli operatori del settore fa sapere che la presentazione e il pagamento del primo trimestre della tassa di gioco sono sospesi così come le tasse sulle macchine di tipo B, ovvero le slot a vincita limitata, fino a quando non verrà  revocato lo stato di emergenza.