Cresce ancora l’offerta di SKS365, grazie all’ampliamento della partnership con IGT PlayDigital, la divisione IGT dedicata allo sviluppo di giochi e piattaforme. L’accordo pluriennale arricchisce di nuovi contenuti il casinò online di Planetwin365, che potrà usufruire anche del Remote Gaming Server (RGS) di IGT per mettere a disposizione dei clienti una serie di titoli prestigiosi targati PlayCasino. Tra questi figurano alcuni dei preferiti dai giocatori come Cleopatra, The Big Easty, Cash Eruption e il Blackjack a più mani, ai quali si aggiungeranno Gold Digger, Gold Digger Megaways, Majestic Megaways e altre novità, per un totale di 40 nuovi giochi nei prossimi due mesi.

L’ampio portfolio di titoli PlayCasino di IGT PlayDigital, unito alla profonda conoscenza del mercato italiano dei giochi, garantirà ai giocatori del casinò Planetwin365 l’accesso a contenuti di livello mondiale“, ha dichiarato Troy Cox, Chief Commercial Officer di SKS365 Group. “La partnership con IGT PlayDigital prevede l’uscita mensile di giochi targati PlayCasino e promozioni che contribuiranno a rafforzare e ad accrescere il brand Planetwin365“.

L’accordo pluriennale di IGT PlayDigital con SKS365 Group, uno dei maggiori operatori sul territorio, unisce due aziende di gioco profondamente radicate in Italia, per offrire ai giocatori del casinò Planetwin365 prodotti in sintonia con il mercato“, ha aggiunto Gil Rotem, Presidente di IGT ‘iGaming. “Implementando l’RGS ad alta funzionalità di IGT, il casinò Planetwin365 offrirà un’esperienza di primo livello ai giocatori attraverso alcuni dei giochi più performanti del settore, come Temple of Fire, Pharaoh’s Fortune e Scarabeo. Non vediamo l’ora di espandere ulteriormente la presenza di PlayCasino e di continuare a fornire le migliori soluzioni ai giocatori italiani“.

Articolo precedenteIppica, sequestrati farmaci dopanti in provincia di Savona
Articolo successivoCaro-bollette. Musacci (FIPE): “Dalla politica vorremmo proposte concrete. Le attività di gioco legale? Non possono certo aumentare i prezzi per far fronte ai rincari”