Sergej Milinkovic-Savic ha risposto, come sempre sul campo, a chi diceva che avrebbe avuto problemi con gli schemi di Maurizio Sarri. Il Sergente della Lazio ha sfoggiato una stagione da 11 gol e 12 assist oltre a prestazioni eccelse. Insieme a Ciro Immobile è il leader indiscusso dei biancocelesti e, con un contratto in scadenza nel 2024, fa gola a tantissimi club, in Italia e in Europa. L’intenzione della Lazio, e di Sarri, è quella di non cedere alle lusinghe del mercato ma, in questa torrida estate di trattative, gli assalti al centrocampista serbo potrebbero essere più intensi delle passate annate. Gli esperti Sisal ritengono che il futuro di Milinkovic-Savic sarà ancora colorato di biancoceleste tanto che la sua permanenza a Formello è data a 1,60.

Tanti i pretendenti come si diceva in precedenza. A cominciare dalla Juventus di Max Allegri che fa la corte al Sergente da diversi anni. Il tecnico, in attesa dell’ufficialità del ritorno di Paul Pogba, sogna un centrocampo super dove affiancare il francese a Milinkovic-Savic. Una coppia del genere farebbe balzare la Juventus in vetta alle pretendenti per il titolo. Vedere il Polpo e il Sergente vestiti di bianconero è offerto a 6,00.

Ma il centrocampista della Lazio è molto apprezzato anche all’estero, a cominciare dalla Premier. La nuova proprietà del Chelsea vorrebbe presentarsi con un nome altisonante alla tifoseria e Milinkovic-Savic sarebbe un profilo perfetto per Tuchel e i Blues, ipotesi che si gioca a 6,00. Raddoppia invece la quota, a 12, per il serbo volare all’Old Trafford e prendere il posto proprio di Paul Pogba al Manchester United. Ma, quando si parla di società straniere, non bisogna mai dimenticarsi del PSG che, quest’anno, pare intenzionato a una vera e propria rivoluzione. Christophe Galtier, prossimo a diventare il nuovo tecnico dei parigini, farebbe di Milinkovic-Savic il cuore del suo centrocampo: il Sergente compagno di squadra di Neymar, Messi e Mbappé pagherebbe 9 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Articolo precedenteCastelnuovo Berardenga (SI): agevolazioni Tari per attività che rinunciano alle slot
Articolo successivoGiochi, Schiavolin (Snaitech): “Stiamo trasformando tutti i punti vendita in luoghi di socialità”